In offerta! Out of Stock

Diario di una Schiappa. Sfortuna nera

12,35

SKU: 978888033894 Category: Autore: Jeff Kinney Illustratore: Axel Scheffler Editore: Il Castoro Pubblicato: 19/01/2017 Pagine: 48 Traduzione: R. V. Pavone Dimensioni: 14,5x20 cm Formato: Brossura

Esaurito

àˆ tornato il piccolo Greg Heffley con il suo nuovo giornale di bordo: l’ottavo libro della serie da record firmata da Jeff Kinney.

Un successo inarrestabile creato e alimentato da milioni di ragazzini in tutto il mondo, che si sono resi protagonisti di un passaparola straordinario, dando vita a un fenomeno letterario su scala mondiale a loro uso e misura. Diario di una Schiappa ha venduto oltre 150 milioni di copie nel mondo, e oltre 2 milioni di copie in Italia. La serie di Jeff Kinney ha ottenuto ovunque apprezzamenti per la sua capacità  di conquistare alla lettura i cosiddetti “lettori riluttanti”. Grazie al successo planetario dei suoi libri, Jeff Kinney è stato eletto da Time Magazine tra le persone più influenti al mondo.

Con tre film di grande successo tratti dalla serie, Diario di una Schiappa ha fatto incetta di premi e riconoscimenti ovunque nel mondo. Per quanto riguarda l’Italia, nel 2011, Greg Heffley la Schiappa ha vinto il Premio Andersen, l’Oscar italiano della letteratura per ragazzi, come Personaggio dell’anno.

In Sfortuna nera, Greg è come al solito nei guai. Ed è pure un momento molto difficile: Rowley si è fidanzato e non ha più tempo per lui. Greg si sente abbandonato dal suo migliore amico, compagno di mille avventure. E si sa che trovare dei nuovi amici alle medie può essere un’impresa disperata. E cosà¬, Greg, per migliorare la sua sorte, decide di affidarsi alla Palla magica. Funziona cosà¬: le si fa una domanda, la si scuote e girandola si legge sul fondo la risposta che appare. Greg non crede ai suoi occhi! Ora che si sente aiutato dalla palla magica nelle piccole decisioni, finalmente può concentrarsi sulle cose davvero importanti, come tutti i grandi della storia. Del resto anche “Albert Einstein si vestiva tutti i giorni nello stesso modo, cosଠnon doveva sprecare la sua intelligenza a decidere cosa mettersi.” Sarà  forse diverso per Greg? All’inizio sembra funzionare a meraviglia, ma la Palla magica riuscirà  a cambiare davvero le cose?