Il mio amore non può farti male. Vita (e morte) di Harvey Milk

Piergiorgio Paterlini

11,00

6 disponibili

COD: 978886656481 Categoria:
Numero di pagine 136
Pubblicato 2018
Editore Einaudi Ragazzi
ISBN 9788866564812
Formato Brossura

Harvey Milk è stato uno dei più importanti attivisti per i diritti delle donne e degli uomini gay, ma anche uno dei simboli moderni della “banalità del bene”, cioè di chi paga con la vita il proprio impegno senza sentirsi un eroe, anzi pensandosi sempre come uno di noi. Assassinato a San Francisco il 27 novembre 1978, Milk si rivolge ai ragazzi di oggi in prima persona, raccontando vita, idee, impegno a partire dagli ultimi istanti della sua esistenza. Con un interrogativo su tutti: come sia importante, e insieme difficile, lottare per la propria felicità lottando per la felicità degli altri.

“Non è la mia vittoria, è la vostra. Se un gay vince, significa che c’è la speranza che il sistema funzioni per tutte le minoranze. Se lottiamo, diamo a tutti una speranza”. (Harvey Milk).

Il consiglio del tuo libraio


L’autore è giornalista e scrittore, e questa sua doppia anima emerge dalle pagine di un’appassionata biografia che non rinuncia alla ricostruzione dettagliata di episodi e date ma riesce a coinvolgere nello slancio di molte pagine cariche di commozione. Milk si racconta in prima persona, un anti-eroe dei diritti civili che mise “semplicemente” la propria vita al servizio degli altri: con determinazione e non per un’ideologia ma piuttosto per un’idea di pari dignità che a molti faceva – e ancora oggi fa – paura.

 

Additional Information

età