L’albero rosso

Category: Tag: Autore: Shaun Tan Editore: Tunué Pubblicato: 2017 Pagine: 32 Traduzione: Marco Ruffo Bernardini Formato: Rilegato

Una bambina con un caschetto dello stesso colore delle arance mature si sveglia e, desolata, guarda le foglioline intirizzite dall’autunno che sono entrate nella sua cameretta. Il giorno è iniziato e sembra che non ci sia nulla da aspettarsi. La ragazzina, allora, esce a fare una passeggiata alla ricerca di qualcosa: un pesce gigante vola basso tra i palazzi, appena sopra la sua testa, facendole ombra, mentre nessuno, in giro, sembra accorgersi di lei, che ha una lampadina al posto del cuore e teme che il mondo sia un congegno sordo, senza senso né ragione. «L’albero rosso» di Shaun Tan ci regala una storia capace di raccontare il vuoto, la malinconia e la paura del mondo, come l’attimo inspiegabile in cui la speranza fa capolino nelle nostre vite restituendoci a noi stessi.

Una bambina con un caschetto dello stesso colore delle arance mature si sveglia e, desolata, guarda le foglioline intirizzite dall’autunno che sono entrate nella sua cameretta. Il giorno è iniziato e sembra che non ci sia nulla da aspettarsi. La ragazzina, allora, esce a fare una passeggiata alla ricerca di qualcosa: un pesce gigante vola basso tra i palazzi, appena sopra la sua testa, facendole ombra, mentre nessuno, in giro, sembra accorgersi di lei, che ha una lampadina al posto del cuore e teme che il mondo sia un congegno sordo, senza senso né ragione. «L’albero rosso» di Shaun Tan ci regala una storia capace di raccontare il vuoto, la malinconia e la paura del mondo, come l’attimo inspiegabile in cui la speranza fa capolino nelle nostre vite restituendoci a noi stessi.

Genere