In offerta!

Laboratori con i materiali naturali. Percorsi e attività in sezione e all’aperto. Scuola dell’infanzia

19,00

Category: Tag: Autore: Martina Lattarulo, Daniela Vandelli Editore: Erickson Pubblicato: 2021 Pagine: 128 Formato: Brossura

Perché giocare in natura è così entusiasmante? Che cos’hanno di speciale i materiali naturali? Come inserirli nella didattica per stimolare le diverse aree di apprendimento? I materiali naturali sono degli straordinari mediatori didattici, in grado di offrire ai bambini affascinanti incontri con oggetti, organismi e fenomeni che stimolano profondamente la loro curiosità – il più efficace motore di apprendimento. Destinato a insegnanti e educatori di scuola dell’infanzia, il volume presenta moltissime attività semplici da eseguire in ogni contesto, da realizzare sia all’aperto che in continuità tra giardino e sezione. Grazie a numerosi suggerimenti e indicazioni delle autrici, sarà facile trasformare il giardino o cortile scolastico in un’attraente aula didattica, capace di stimolare in modo ludico apprendimenti significativi, di attivare strategie di ricerca e affinare le capacità esplorative e osservative. Realizzando giardini pensili, orti indoor e piccole serre, tutte le scuole – anche quelle con minore apertura verso l’esterno – potranno diventare per i più piccoli laboratori didattici a cielo aperto.

Disponibile

Perché giocare in natura è così entusiasmante? Che cos’hanno di speciale i materiali naturali? Come inserirli nella didattica per stimolare le diverse aree di apprendimento? I materiali naturali sono degli straordinari mediatori didattici, in grado di offrire ai bambini affascinanti incontri con oggetti, organismi e fenomeni che stimolano profondamente la loro curiosità – il più efficace motore di apprendimento. Destinato a insegnanti e educatori di scuola dell’infanzia, il volume presenta moltissime attività semplici da eseguire in ogni contesto, da realizzare sia all’aperto che in continuità tra giardino e sezione. Grazie a numerosi suggerimenti e indicazioni delle autrici, sarà facile trasformare il giardino o cortile scolastico in un’attraente aula didattica, capace di stimolare in modo ludico apprendimenti significativi, di attivare strategie di ricerca e affinare le capacità esplorative e osservative. Realizzando giardini pensili, orti indoor e piccole serre, tutte le scuole – anche quelle con minore apertura verso l’esterno – potranno diventare per i più piccoli laboratori didattici a cielo aperto.

Genere