Libri per chi non legge


«Mio figlio non legge!» 

Quante volte in libreria ci sentiamo dire questa frase, da genitori un po’ dispiaciuti, un po’ disarmati e un po’ speranzosi. Sperano che il libraio abbia la soluzione giusta, la bacchetta magica, o che trovi il libro che cambierà per sempre il destino del bambino non lettore. 

a cura di La Libreria dei ragazzi

Diciamolo subito: ogni bambino è un lettore. Solo che alcuni ancora non lo sanno. Alcuni si sono allontanati dai libri per scelte sbagliate (regalare un classico a un bambino che legge poco o nulla è un modo sicuro per fargli abbandonare la lettura definitivamente). Altri ragazzi vivono i libri come un obbligo (qui la scuola fa molto dando libri da leggere a volte pesanti e chiedendo poi di fare gli esercizi). Ci sono bambini che vengono lasciati soli con un libro e presto si annoiano…

Che cosa possiamo fare? 

Prima regola: leggiamo con loro, da piccoli, da grandi. Leggiamo vicini, comodi, a letto o in poltrona, e ad alta voce.

Seconda regola: seguire i loro gusti e le loro inclinazioni. I libri vanno tutti bene, c’è tempo per appassionarsi alla “letteratura”.

Terza regola: scompigliare un po’ le carte. Trovare libri inusuali, amichevoli, che facciano riconciliare con l’oggetto-libro.

Ecco qualche nostro consiglio.

Diciamolo subito: ogni bambino è un lettore. Solo che alcuni ancora non lo sanno. Alcuni si sono allontanati dai libri per scelte sbagliate (regalare un classico a un bambino che legge poco o nulla è un modo sicuro per fargli abbandonare la lettura definitivamente). Altri ragazzi vivono i libri come un obbligo (qui la scuola fa molto dando libri da leggere a volte pesanti e chiedendo poi di fare gli esercizi). Ci sono bambini che vengono lasciati soli con un libro e presto si annoiano…

Che cosa possiamo fare? 

Diciamolo subito: ogni bambino è un lettore. Solo che alcuni ancora non lo sanno. Alcuni si sono allontanati dai libri per scelte sbagliate (regalare un classico a un bambino che legge poco o nulla è un modo sicuro per fargli abbandonare la lettura definitivamente). Altri ragazzi vivono i libri come un obbligo (qui la scuola fa molto dando libri da leggere a volte pesanti e chiedendo poi di fare gli esercizi). Ci sono bambini che vengono lasciati soli con un libro e presto si annoiano…

Che cosa possiamo fare? 

Diciamolo subito: ogni bambino è un lettore. Solo che alcuni ancora non lo sanno. Alcuni si sono allontanati dai libri per scelte sbagliate (regalare un classico a un bambino che legge poco o nulla è un modo sicuro per fargli abbandonare la lettura definitivamente). Altri ragazzi vivono i libri come un obbligo (qui la scuola fa molto dando libri da leggere a volte pesanti e chiedendo poi di fare gli esercizi). Ci sono bambini che vengono lasciati soli con un libro e presto si annoiano…

Che cosa possiamo fare? 

Diciamolo subito: ogni bambino è un lettore. Solo che alcuni ancora non lo sanno. Alcuni si sono allontanati dai libri per scelte sbagliate (regalare un classico a un bambino che legge poco o nulla è un modo sicuro per fargli abbandonare la lettura definitivamente). Altri ragazzi vivono i libri come un obbligo (qui la scuola fa molto dando libri da leggere a volte pesanti e chiedendo poi di fare gli esercizi). Ci sono bambini che vengono lasciati soli con un libro e presto si annoiano…

Che cosa possiamo fare? 

I libri senza parole.

Al bambino, al ragazzo non piace leggere? Un libro può essere senza parole e raccontare comunque una storia, riempire di emozioni.

Una grande storia, quando è ben raccontata, non ha bisogno d’altro se non del respiro della fantasia, libero e giocoso come una bambina e il volo di un gabbiano, per Suzy Lee, o un palloncino rosso, per Iela Mari.

I libri senza parole.

Al bambino, al ragazzo non piace leggere? Un libro può essere senza parole e raccontare comunque una storia, riempire di emozioni.

Una grande storia, quando è ben raccontata, non ha bisogno d’altro se non del respiro della fantasia, libero e giocoso come una bambina e il volo di un gabbiano, per Suzy Lee, o un palloncino rosso, per Iela Mari.

.

.

.

.

I libri senza parole.

Al bambino, al ragazzo non piace leggere? Un libro può essere senza parole e raccontare comunque una storia, riempire di emozioni.

Una grande storia, quando è ben raccontata, non ha bisogno d’altro se non del respiro della fantasia, libero e giocoso come una bambina e il volo di un gabbiano, per Suzy Lee, o un palloncino rosso, per Iela Mari.

.

I libri senza parole.

Al bambino, al ragazzo non piace leggere? Un libro può essere senza parole e raccontare comunque una storia, riempire di emozioni.

Una grande storia, quando è ben raccontata, non ha bisogno d’altro se non del respiro della fantasia, libero e giocoso come una bambina e il volo di un gabbiano, per Suzy Lee, o un palloncino rosso, per Iela Mari.

I libri senza parole.

Al bambino, al ragazzo non piace leggere? Un libro può essere senza parole e raccontare comunque una storia, riempire di emozioni.

Una grande storia, quando è ben raccontata, non ha bisogno d’altro se non del respiro della fantasia, libero e giocoso come una bambina e il volo di un gabbiano, per Suzy Lee, o un palloncino rosso, per Iela Mari.

.

.

.

Un testo continuativo può apparire difficile e ostico. Se invece è inframmezzato da illustrazioni, vignettebigliettini, elenchi risulta più facile, e divertente.


La serie Diario di una schiappa è un bestseller in tutto il mondo. Le avventure di Greg sono molto amate da tutti ragazzi, che spesso si identificano nel personaggio e in quello che vive. Il grande successo dei libri ha fatto sì che Diario di una schiappa arrivasse anche sul grande schermo. Ad oggi sono usciti ben tre film.

Un testo continuativo può apparire difficile e ostico. Se invece è inframmezzato da illustrazioni, vignettebigliettini, elenchi risulta più facile, e divertente.


La serie Diario di una schiappa è un bestseller in tutto il mondo. Le avventure di Greg sono molto amate da tutti ragazzi, che spesso si identificano nel personaggio e in quello che vive. Il grande successo dei libri ha fatto sì che Diario di una schiappa arrivasse anche sul grande schermo. Ad oggi sono usciti ben tre film.

.

.

.

.

Un testo continuativo può apparire difficile e ostico. Se invece è inframmezzato da illustrazioni, vignettebigliettini, elenchi risulta più facile, e divertente.


La serie Diario di una schiappa è un bestseller in tutto il mondo. Le avventure di Greg sono molto amate da tutti ragazzi, che spesso si identificano nel personaggio e in quello che vive. Il grande successo dei libri ha fatto sì che Diario di una schiappa arrivasse anche sul grande schermo. Ad oggi sono usciti ben tre film.

.

Un testo continuativo può apparire difficile e ostico. Se invece è inframmezzato da illustrazioni, vignettebigliettini, elenchi risulta più facile, e divertente.


La serie Diario di una schiappa è un bestseller in tutto il mondo. Le avventure di Greg sono molto amate da tutti ragazzi, che spesso si identificano nel personaggio e in quello che vive. Il grande successo dei libri ha fatto sì che Diario di una schiappa arrivasse anche sul grande schermo. Ad oggi sono usciti ben tre film.

Un testo continuativo può apparire difficile e ostico. Se invece è inframmezzato da illustrazioni, vignettebigliettini, elenchi risulta più facile, e divertente.


La serie Diario di una schiappa è un bestseller in tutto il mondo. Le avventure di Greg sono molto amate da tutti ragazzi, che spesso si identificano nel personaggio e in quello che vive. Il grande successo dei libri ha fatto sì che Diario di una schiappa arrivasse anche sul grande schermo. Ad oggi sono usciti ben tre film.

.

.

.

Ci sono poi racconti brevi. Non richiedono un impegno duraturo, possono essere letti in dieci minuti o poco più. E lasciano un ricordo vivido ed entusiasmante. Un racconto al giorno…


Ci sono poi racconti brevi. Non richiedono un impegno duraturo, possono essere letti in dieci minuti o poco più. E lasciano un ricordo vivido ed entusiasmante. Un racconto al giorno…

Ci sono poi racconti brevi. Non richiedono un impegno duraturo, possono essere letti in dieci minuti o poco più. E lasciano un ricordo vivido ed entusiasmante. Un racconto al giorno…

Ci sono poi racconti brevi. Non richiedono un impegno duraturo, possono essere letti in dieci minuti o poco più. E lasciano un ricordo vivido ed entusiasmante. Un racconto al giorno…

Ci sono poi racconti brevi. Non richiedono un impegno duraturo, possono essere letti in dieci minuti o poco più. E lasciano un ricordo vivido ed entusiasmante. Un racconto al giorno…

Anche il fumetto scorre leggero. Ci sono strisce che sono quasi un romanzo, che hanno il respiro della narrazione. Si chiamano graphic novel, ci sono libri molto belli e in più sono l’ultimo grido! Scommettiamo che li leggeranno anche i non lettori?


Smile di Raina Telgemeier è una graphic novel per ragazzi bestseller del New York Times, e anche in Italia ha riscosso grandi apprezzamenti tra i ragazzi.

Il fumetto scorre leggero. Ci sono strisce che sono quasi un romanzo, che hanno il respiro della narrazione. Si chiamano graphic novel, ci sono libri molto belli e in più sono l’ultimo grido! Scommettiamo che li leggeranno anche i non lettori?

Anche il fumetto scorre leggero. Ci sono strisce che sono quasi un romanzo, che hanno il respiro della narrazione. Si chiamano graphic novel, ci sono libri molto belli e in più sono l’ultimo grido! Scommettiamo che li leggeranno anche i non lettori?


Smile di Raina Telgemeier è una graphic novel per ragazzi bestseller del New York Times, e anche in Italia ha riscosso grandi apprezzamenti tra i ragazzi.

Anche il fumetto scorre leggero. Ci sono strisce che sono quasi un romanzo, che hanno il respiro della narrazione. Si chiamano graphic novel, ci sono libri molto belli e in più sono l’ultimo grido! Scommettiamo che li leggeranno anche i non lettori?


Smile di Raina Telgemeier è una graphic novel per ragazzi bestseller del New York Times, e anche in Italia ha riscosso grandi apprezzamenti tra i ragazzi.

Anche il fumetto scorre leggero. Ci sono strisce che sono quasi un romanzo, che hanno il respiro della narrazione. Si chiamano graphic novel, ci sono libri molto belli e in più sono l’ultimo grido! Scommettiamo che li leggeranno anche i non lettori?


Smile di Raina Telgemeier è una graphic novel per ragazzi bestseller del New York Times, e anche in Italia ha riscosso grandi apprezzamenti tra i ragazzi.

Anche il fumetto scorre leggero. Ci sono strisce che sono quasi un romanzo, che hanno il respiro della narrazione. Si chiamano graphic novel, ci sono libri molto belli e in più sono l’ultimo grido! Scommettiamo che li leggeranno anche i non lettori?


Smile di Raina Telgemeier è una graphic novel per ragazzi bestseller del New York Times, e anche in Italia ha riscosso grandi apprezzamenti tra i ragazzi.

La Libreria dei Ragazzi


Milano
Via Alessandro Tadino, 53
Brescia
Via San Bartolomeo, 15/A
P.IVA 01426160154
R.E.A. Milano 837054